i-D + VICE party At Fabbrica Del Vapore

i-D & VICE presentano alla Fabbrica Del Vapore una mostra fotografica di Kristin-Lee Moolman e Ib Kamara, “Siya Ngena & William Nkuna, Johannesburg, 2026,”. A unire il tutto un dj set curato da ( MELÉ , BONE SODA , SECOUSSE) con pezzi provenienti da tutto il mondo.

MELÉ

Melé, nato a Liverpool, produce brani e cerca di rendere le vaste campagne inglesi dei posti migliori con DJ set da gavetta. Con il passare degli anni, Melé ha intrapreso un percorso che l’ha portato via dalla provincia e verso le consolle di mezzo mondo, seguendo in parallelo una ricerca sonora diretta verso la tradizione africana. Il suo ultimo EP, Scouse Afrika / Helpless, vi permette di sentire ritmi composti da percussioni tribali e snare in levare .

BONE SODA

Bone Soda è un collettivo, ma anche un’etichetta, ma anche una club night londinese. Non fanno musica loro ma fanno mix, e li fanno così bene che anche NTS si è accorta di loro. Il loro lavoro sta all’intersezione tra le varie estetiche sonore nate su SoundCloud e YouTube.

SECOUSSE

Secousse è un collettivo francese che, da undici anni, porta in giro per il mondo un sound system su cui spara una selezione clamorosa di musiche dal mondo. I suoi fondatori sono ragazzi di origine africana, e quindi—coerentemente agli sviluppi del discorso musicale degli ultimi anni—nei loro set troverete una forte attenzione al discorso afrofuturista e alla morte della world music come ghettizzazione della musica-non-occidentale. In altre parole: Secousse sceglie e remixa pezzi dimenticati dandogli nuova vita, unisce tradizioni e culture in un continuum gioioso e luminoso.

Presenti All’evento anche installazioni video e mostre fotografiche per celebrare l’amore in tutte le sue forme—esporranno lo stilista Ibrahim Kamara, nato in Sierra Leone e basato a Londra, collaboratore di Sampha e portatore di “nuova visione della mascolinità nera,” citando una recente intervista di The FADER; e il video artist Akinola Davies Jr., il cui lavoro mira ad annullare le distanze mentali tra Africa e resto del mondo, in modo che al continente venga degnamente riconosciuta l’enorme influenza che ha sempre avuto sulla cultura mondiale.

Jean Luc Salathiel Meledje wearing : 

Sweater + Trousers by Fashionimperial  / White hat by Flyingtigeritalia  / Sandals by Adidasitalia 

special thanks to 

Gloria Maria Cappelletti 

Benedetta Borioni

i-D Italia 

Vice Italia

Uniqueitaliapressoffice 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...