Tutti gli articoli di The Young Issue

Mi chiamo Jean Luc Salathiel Meledje ho aperto il mio blog 2 anni fa , alterno il lavoro di blogger con quello di modello e attore. Il mio blog si rivolge a ragazzi come me che si avvicinano alla moda magari senza prenderla sul serio. La moda per me rappresenta una valvola di sfogo dalla realtà attuale, un modo per esprimere i propri concetti. Potete scoprire di più su di me sul mio profilo Facebook , Instagram , Twitter.

i-D + VICE party At Fabbrica Del Vapore

i-D & VICE presentano alla Fabbrica Del Vapore una mostra fotografica di Kristin-Lee Moolman e Ib Kamara, “Siya Ngena & William Nkuna, Johannesburg, 2026,”. A unire il tutto un dj set curato da ( MELÉ , BONE SODA , SECOUSSE) con pezzi provenienti da tutto il mondo.

MELÉ

Melé, nato a Liverpool, produce brani e cerca di rendere le vaste campagne inglesi dei posti migliori con DJ set da gavetta. Con il passare degli anni, Melé ha intrapreso un percorso che l’ha portato via dalla provincia e verso le consolle di mezzo mondo, seguendo in parallelo una ricerca sonora diretta verso la tradizione africana. Il suo ultimo EP, Scouse Afrika / Helpless, vi permette di sentire ritmi composti da percussioni tribali e snare in levare .

BONE SODA

Bone Soda è un collettivo, ma anche un’etichetta, ma anche una club night londinese. Non fanno musica loro ma fanno mix, e li fanno così bene che anche NTS si è accorta di loro. Il loro lavoro sta all’intersezione tra le varie estetiche sonore nate su SoundCloud e YouTube.

SECOUSSE

Secousse è un collettivo francese che, da undici anni, porta in giro per il mondo un sound system su cui spara una selezione clamorosa di musiche dal mondo. I suoi fondatori sono ragazzi di origine africana, e quindi—coerentemente agli sviluppi del discorso musicale degli ultimi anni—nei loro set troverete una forte attenzione al discorso afrofuturista e alla morte della world music come ghettizzazione della musica-non-occidentale. In altre parole: Secousse sceglie e remixa pezzi dimenticati dandogli nuova vita, unisce tradizioni e culture in un continuum gioioso e luminoso.

Presenti All’evento anche installazioni video e mostre fotografiche per celebrare l’amore in tutte le sue forme—esporranno lo stilista Ibrahim Kamara, nato in Sierra Leone e basato a Londra, collaboratore di Sampha e portatore di “nuova visione della mascolinità nera,” citando una recente intervista di The FADER; e il video artist Akinola Davies Jr., il cui lavoro mira ad annullare le distanze mentali tra Africa e resto del mondo, in modo che al continente venga degnamente riconosciuta l’enorme influenza che ha sempre avuto sulla cultura mondiale.

Jean Luc Salathiel Meledje wearing : 

Sweater + Trousers by Fashionimperial  / White hat by Flyingtigeritalia  / Sandals by Adidasitalia 

special thanks to 

Gloria Maria Cappelletti 

Benedetta Borioni

i-D Italia 

Vice Italia

Uniqueitaliapressoffice 

CIFONELLI MEN’S S/S 2018 PRESENTATION : LA DOLCE VITA

Cifonelli ci riporta nel cuore di Roma ; nell’affascinante atmosfera seducente dei film di Fellini e nell’intelligenza sublime e ironica di Marcello Mastroianni. Il DNA della sartoria ha dato vita ad un look urbano dallo stile contemporaneo per un uomo elegante e cosmopolita. La visione di John Vizzone per l’uomo Cifonelli è più delicata ed è caratterizzata da colori tenui come sabbia e caffè, grigio tortora e naturalmente bianco e nero. Di giorno il melange sartoriale si abbina ad uno stile più casual di sandali realizzati a mano e a morbide camicie in cotone con colletti alla coreana.
L’innata eleganza di Cary Grant ispira la nuova giacca Cifonelli – Cary -. Questo nuovo e raffinato monopetto con chiusura a tre bottoni e tasche applicate, è un modello speciale e destrutturato per uno stile facile e spontaneo. I capispalla sono gli indumenti chiave del guardaroba definendo un uomo mascolino, di classe e sofisticato. Valorizzando lo stesso stile casual, Cifonelli presenta le giacche Renato e Paolo. La giacca Renato con una chiusura a quattro bottoni e tasche applicate, è caratterizzata da una silhouette più strutturata. La giacca Paolo in tweed e suede, con chiusura a quattro bottoni i polsini con risvolto, ridefiniscono una silhouette classica e contemporanea allo stesso tempo. Di sera i classici abiti bianchi e neri dalla spiccata raffinatezza, oppure una giacca di velluto estivo Nehru, abbinata a pantaloni sartoriali.
Gli accessori, come gli occhiali da sole caratterizzati da elegante design, introdotti per la prima volta nell’universo Cifonelli, e il grande Panama, sono i dettagli perfetti per completare un outfit sofisticato, la colonna sonora di un buon film.

Thanks to

Smit-Petersen Pr

Joshua Sanders House Party 

In occasione della fashion week maschile, si è tenuto, al The Yard di Milano, il Joshua Sanders House Party. Joshua ha festeggiato l’inizio della sua campagna vendita SS18 con un private party super cool. Con tanto di Hamburgers, Hot dog & french fries, il tutto mixato da un dj set in puro stile californiano anni 90 come l’ambientazione. 

Thanks to 

Smith-Petersen Pr

IL DIVANO ROLLING / E POI C’E CATTELAN

Il Divano Rolling ritorna … Questa volta siamo ospiti del divano per seguire la diretta di :  e Poi c’e CATTELAN (abbreviato anche in EPCC o con l’hashtag #EPCC) è un talk-show televisivo italianocondotto da Alessandro Cattelan e trasmesso in seconda serata su Sky Uno. Il programma è ispirato ai late-night talk show statunitensi come il Late Show with David Lettermane il Tonight Show with Jimmy Fallon, e vede Cattelan intervistare numerosi ospiti, molti dei quali prendono parte a scene comiche e parodistiche. Ospiti della serata : Kate Von D modella e tatuatrice messicana e la cantate italiana Lodovica Comello. Location fantastica e molto intima da Ciaccia coi Ciccioli di via Mora, Milano che ci ha offerto un buon cibo fiorentino. La trasmissione ha una house band: gli Street Clerks, ex-concorrenti di X Factor. 
##FRESCHI & #FRIZZANTI & #SELFONI 


Da social addicted mi metto a cinguettare con @divanorolling  
Alla fine cedo e mi faccio immortalare con la versione Mini-me di Alessandro Cattelan  

ps. Fa tanto Austin Powers. 

DAKS LONDON MEN’S FALL/WINTER 2017/18

Daks presenta un’altra splendida collezione nel mood classico britannico che ha sempre contraddistinto la maison di moda ; per l’autunno / inverno 2017 Moda Uomo ; troviamo pantaloni estremamente a vita alta (che fanno già tendenza) cappe Sherlock Holmes-esque e trench, cappotti e berretti di lana.

La palette di colori è principalmente grigio e blu navy, con abiti che caratterizzano un look tutto grigio (o marina) mentre ci si concentra principalmente sulle stampe a contrasto, e i piccoli dettagli dei materiali scelti per ogni singolo capo.

Doppi blazer petto allacciati con una cintura intorno alla vita, che dà alla collezione un atmosfera retrò interessante, mentre gli accessori sono costituiti principalmente, borse in pelle uomo, grandi portadocumenti e zainetti Passepartout. 

Il tutto unito a quel tipico gusto british e all lunga tradizione sartoriale inglese. 

Thanks to 

Studio Errani Pr & Communication Agency 

Antonio Marras MEN’S FALL/WINTER 2017/18

Il fascino del rétro contemporaneo.La Moda tra sogno e realtà.

Antonio Marras sceglie la Triennale di Milano come location per presentare la collezione uomo Autunno-Inverno 2017-18. Oltre mille metri quadrati di esposizione per raccontare la favola dello stilista sardo attraverso una vera e propria performance artistica. Contrasti e métissage sono le parole chiave, ossia intreccio tra presente e passato, arte e moda, tessuti, stampe e ricordi. Si respira aria di Sardegna. 

Il sogno diventa realtà sotto gli occhi di chi osserva le creazioni dello stilista. Marras pesca dalla memoria dell’artista e dell’uomo per dar vita a una collezione che è una vera e propria celebrazione della sua attività. Il richiamo al suo passato è evidente nelle stoffe e nel materiale utilizzato, in particolare per i capispalla. Ognuna delle venti scene allestite nello spazio della Triennale racconta una poesia e una storia in un contesto estremamente onirico. Lo stile richiama un gusto rétro contemporaneo. Se la donna è romantica, l’uomo si trasforma in un guerriero napoleonico.

Thanks to

Negri Firman Pr & Communication

Marcelo Burlon County of Milan MEN’S FALL/WINTER 2017/18

Marcelo Burlon torna sulle passerelle milanesi con nuove regole, in pedana sfoggia le collaborazioni studiate con Kappa, Reebok, Alpha industries, Starter e Ilariusss

New renaissance, una nuova rinascita. Come se tutto prima fosse stato distrutto . Per creare un nuovo ordine e una nuova vita in un mondo perfetto. È questa l’idea di partenza della collezione autunno-inverno 2017/18 menswear e womenswear di Marcelo Burlon County of Milan. Sulle note di alcuni dei più famosi tanghi argentini, eseguiti dal vivo per l’occasione dalla Milano chamber orchestra posizionata al centro della sala, i modelli raggiungono la passerella come un’armata militare e futuristica. 

Indossano cappelli dalla tesa larga che si ispirano ai modelli della Patagonia, Paese natale di Burlon. E sfoggiano capi e accessori delle nuove capsule collection realizzate in collaborazione con Kappa, Reebok, Alpha industries, Starter e Ilariusss. Mixati a camicie di pelle, gauchos tech, felpe over e maglieria ricamata. Il tutto declinato nelle nuances del nero, del grigio, del verdone e del burgundy.

Una sfilata audace, con visione futurista e creazioni mature , studiate nel dettaglio.

Thanks to 

Purple Pr Agency